sabato 5 aprile 2014

Come Investire Oggi In Crescita!

Btp-1nv26 7,25% (isin IT0001086567). Titolo di durata residua 14 anni con un’alta cedola (al netto della ritenuta fiscale significa ottenere il 6,34%!). Attualmente il titolo viene scambiato a 107 (significa che devo investire 107.000 euro per averne 100.000 a scadenza) che equivale a giocarsi oltre 1 anno di rendimento! Però non dimentichiamoci che il titolo in questione nel Novembre del 2011 ha toccato il suo minimo storico venendo scambiato a 94 (09.11.2011). Pensate un risparmiatore che con 94.000 euro ha acquistato un BTP che ogni anno gli stacca una cedola netta di 6.340 euro e che nel 2026 gli restituisce 100.000 euro (6.000 euro lordi di capital gain).

Nessuno dei due. Al nostro comitato di investimenti e alla consulenza di Roubini affianchiamo un modello quantitativo basato su quello sviluppato da Fischer Black e Robert Litterman in Goldman Sachs, nel 1990, per l'allocazione ottimale del portafoglio. Il risparmiatore italiano spesso sbaglia questo passaggio. È come se andasse a comprare una casa e si occupasse per il 70% dei rubinetti del bagno, anziché concentrarsi sulla planimetria. Lei mi chiede se Banca Intesa sale scende e io non le rispondo neanche, non lo so e non m'interessa, giacché tutte le nostre energie sono concentrate sull'asset location, sulla costruzione corretta del portafoglio, che equivale alla planimetria dell'edificio».

Nel corso degli ultimi due anni la Grecia ha compiuto passi significativi in direzione di una sostanziale semplificazione delle procedure burocratiche che avevano ostacolato la realizzazione di affari in passato. Diversi meccanismi nella concessione delle licenze sono stati semplificati addirittura eliminati a seguito della recente legge 3853/2010 (relativa alla semplificazione delle procedure per la creazione di imprese, società individuali, società semplici e società per azioni) attualmente occorre un solo atto per l’apertura di un’azienda che si può compiere in un solo giorno. La legge ha creato un servizio unico per le imprese (one-stop-shop) con responsabilità costitutive e di vigilanza.



Allo scopo di attirare gli investitori e i visitatori ad alto reddito, il governo greco ha sviluppato un nuovo prodotto turistico riguardate le residenze pensate per le vacanze. Si tratta di un nuovo concetto d’investimento nel turismo realizzato nell’ambito di un resort integrato a 5 stelle. L’obiettivo di questa nuova iniziativa è di favorire significativi e ricorrenti afflussi di investimenti e capitali esteri diretti a rafforzare l’industria turistica insieme ai settori produttivi connessi al turismo domestico. Secondo un recente rapporto di McKinsey, insieme alle stime fornite dal Presidente dell’Associazione delle imprese greche del turismo, questa nuova iniziativa potrà attirare investimenti stranieri fino a 2 miliardi di Euro all’anno.

Avevo motivato l’ingresso su NWBO con alcuni articoli e dopo una fase laterale che avrebbe fatto scappare anche i più pazienti (ma non me) è successo quello che mi aspettavo che comunque speravo , ovvero il segnale forte dopo mesi e mesi di apatia. Il titolo in poche sedute ha guadagnato oltre il 40% ma resta ancora sottovalutato? Se diamo un’occhiata alla capitalizzazione direi di SI. Oltre agli articoli di SA è piaciuto anche questo -bios-dcvax-featured-fox-131500057.html ma rispetto alla settimana scorsa a un mese fa cosa è cambiato realmente che prima non sapevamo ?

Analizzando i movimenti sul titolo, mi riferisco all’11 Novembre, il -10% senza nessun motivo da giustificare questo calo , era un chiaro invito ad aprire una posizione. Il titolo comunque un rimbalzino l’ha fatto grazie al solito articolo ad hoc di SA che non ha aggiunto niente di quanto già non si sapesse. I due titoli NWBO e IMUC sono gemelli, le disgrazie le fortune anche solo di uno dei due potrebbe far salire scendere entrambi. Avere titoli molto simili non è di solito una tattica vincente, ma ai valori attuali IMUC è meglio sempre averla in portafoglio.

Nessun commento:

Posta un commento