domenica 22 dicembre 2013

Piccoli Investimenti Sicuri

Conti Deposito – Sono tra gli strumenti bancari più semplici ed interessanti per investire i propri risparmi ottenendo un buon rendimento, con un rischio quasi nullo. Per questo sono adatti anche agli investitori con poca esperienza. Strumenti Postali Libretti di Risparmio - Sono depositi fruttiferi comprovati da un libretto che deve essere presentato allo sportello per ogni operazione di versamento e di prelevamento. I libretti possono essere movimentati con più operazioni. La somma depositata frutterà poi un interesse commisurato al tempo in cui sarà rimasto fermo sul conto. Primi contatti con l’agente, che testa il mercato con annunci tarati sulle esigenze del cliente e con l’obbiettivo di garantirgli investimenti sicuri.

Buoni Fruttiferi – A differenza dei libretti di risparmio, sono depositi fruttiferi caratterizzati da una sola operazione di versamento (che si fa al momento della sottoscrizione) ed una sola operazione di prelevamento (al momento del rimborso). I Buoni Fruttiferi sono emessi e rimborsati direttamente da Poste Italiane, che liquideranno il capitale versato in ogni caso e gli interessi maturati dall’emissione in poi dopo un certo periodo, variabile da buono a buono. Questa situazione sta spingendo i piccoli risparmiatori verso investimenti sicuri capitalizzando i profitti maturati fino ad ora. Questa decisione, in una fase di incertezza economica attuale, può essere la soluzione migliore per chi non vuole correre rischi.

Condividi Questo articolo è stato pubblicato in Consigli su Investimenti e contrassegnato come banche , buoni fruttiferi , come investire in modo sicuro , investimenti sicuri , investire banca , investire poste , libretti di risparmio , poste italiane da Michele D'Ippolito Aggiungi il permalink ai segnalibri. La storia passata insegna che dopo trend rialzisti cosi ripidi, le borse possono cambiare direzione velocemente facendo non solo perdere i profitti maturati ma anche parte del capitale investito.I motivi sono spesso dovuti dalle prese di profitto di grossi fondi istituzioni, che alleggerendo le loro posizioni possono creare una discesa dei prezzi anche a due cifre percentuali.

La parola investimento ha diverse denotazioni in finanza ed economia. Gli investimenti finanzari si riferiscono ad accumulare i propri soldi in qualcosa, con l’aspettativa di un guadagno solo dopo un’approfondita analisi, ha quindi un elevato grado di sicurezza per la quota capitale, nonchè la sicurezza di ritorno dell investimento, all’interno di un periodo probabile di tempo. Gli investimento sicuro sono una necessità per qualsiasi azienda e le famiglie che devono e dovrebbero avere le seguenti caratteristiche. I mercati finanziari stanno attraversando da alcune settimane un periodo di euforico, Questa corsa al rialzo delle borse sta però spaventando il piccolo risparmiatore che dubita in un proseguimento verso questa direzione.

Di solito gli interessi di una rendita fissa sono per imposte differite. Rendite fisse di solito non sono liquidi, il che significa che non avranno facile accesso ai fondi come si fa con un conto di risparmio su conto del mercato di denaro. Si è esposti a tre tipi di rischio, con gli investimenti sicuri, il potenziale di perdere il capitale principale, la perdita di potere d’acquisto a causa dell’inflazione e del rischio che viene fornito con mancanza di liquidità , che può verificarsi quando gli investimenti sicuri hanno scadenze troppe lunghe.

Tra gli investimenti sicuri , la scelta maggiore è quella verso i conto deposito, poi ci sono i btp e i buoni fruttiferi postali. Anche se i tassi di interessi si sono ridotti, si tratta sempre di investimenti sicuri che, senza troppi rischi, offre un guadagno superiore rispetto ai tassi offerti dal conto corrente. Il conto deposito vincolato viene scelto come investimento e gode di tassi di interesse decisamente superiori rispetto a quelli offerti dai normali conti correnti. I vincolo possono variare da pochi mesi fino a qualche anno. Più è lungo il vincolo, maggiore sarà l’interesse riconosciuto.

Prima di scegliere queste forme di investimento, è buona regola determinare l’importo del capitale che non dovrà essere necessario almeno fino alla scadenza del vincolo. Se invece non si ha la certezza di questo, meglio optare sul Conto deposito libero. Concludiamo con il dire che i conti deposito possono essere considerati investimenti sicuri in quanto sono tutelati dal Fondo Interbancario di tutela dei depositi per una soglia limite di 100.000€. Più in generale, escludendo ipotesi di default, si potrebbe dire che un investimento obbligazionario con un alto rating e una scadenza breve il deposito sui conti correnti dovrebbero essere due tipologie di investimento abbastanza sicure.

Nessun commento:

Posta un commento